Split

Ipotesi di quotazione in Borsa per Ovs (Gruppo Coin)

Il fondo BC Partners, dal 2011 maggiore azionista di Gruppo Coin, starebbe valutando con i soci di minoranza lo scorporo e la quotazione in Borsa dei negozi a insegna Ovs. Dal gruppo con base a Mestre arriva un secco "no comment".

 

Secondo la carta stampata finanziaria il progetto del fondo di private equity, insieme ai soci Investindustrial e Ontario Teachers Pension Plan, sarebbe alle fasi preliminari. L'approdo a Piazza Affari è ipotizzato tra un anno o 18 mesi.

 

Ovs è il business principale di Gruppo Coin che, tenuto conto degli store Coin, Upim, Iana, Bernardi ed Excelsior Milano, è il maggiore retailer italiano di abbigliamento. Nel bilancio chiuso il 31 gennaio 2013 i ricavi dell'insegna Ovs risultavano pari a 973,1 milioni (-2,4% rispetto all’esercizio precedente) sugli 1,46 miliardi totali del gruppo, in linea con l'anno prima. L'ebitda era di 136,8 milioni (-11%) sul totale di 150 milioni (-19,7%). Il ventilato listing della catena, che conta un network di 668 sotre (99 all’estero) porterebbe ulteriore liquidità in cassa e permetterebbe l'abbattimento del debito, stimato a 984 milioni.

 

stats