Stati Uniti

Barneys New York: Perry vuole cedere parte delle quote. Mark Lee in uscita?

In un momento di difficoltà generale per i department store americani, Barneys New York accusa maggiormente il colpo, visto che da anni non riesce a trovare un percorso di crescita. Richard Perry, che ha acquisito con Perry Capital la maggioranza nel 2012, vuole cedere una fetta di minoranza. Mark Lee pare in uscita.

 

Fonti di stampa americane evidenziano i conti in perdita di Barneys New York, che nel primo trimestre dell’anno ha chiuso con calo del fatturato a doppia cifra.

 

Il finanziere avrebbe chiesto a Morgan Stanley di trovare un acquirente per vendere una parte dell’insegna, pur mantenendo la maggioranza.

 

Sembra anche che l’amministratore delegato Mark Lee (ex Gucci), chiamato per risollevare le sorti dell’insegna ultra novantenne che conta 25 store, stia lasciando l’incarico all’attuale coo Daniella Vitale.

 

Altra spada di Damocle sulla testa di Barneys è la scadenza nel 2019 del contratto d’affitto del flagship store sulla Madison, il cui rinnovo – secondo esperti del retail real estate – avverrà solo previo un considerevole aumento.

 

stats