Stati di crisi

Sixty: trovata una soluzione per la cassa ai dipendenti

In attesa di novità sul piano industriale di Sixty - dallo scorso aprile ammessa al concordato preventivo - arrivano notizie positive per i dipendenti. Grazie a una sinergia con istituzioni, banche e associazioni industriali, dalla prossima settimana  potranno ottenere un anticipo della cassa integrazione fino a 700 euro.

 

Come emerge dai media locali, il provvedimento che riguarda 360 lavoratori è il frutto di un'intesa tra la stessa Sixty Spa (il fondo panasiatico proprietario, Crescent HydePark, ha messo a disposizione un fondo di garanzia), Confindustria e la Banca di Credito Cooperativo Abruzzese.

 

Già dalla prossima settimana, gli impiegati che ne faranno richiesta potranno aprire un conto presso l'istituto (i costi di gestione saranno gestiti da Confindustia e Crescent HydePark) e ricevere 700 euro mensili per sei mesi.

 

Ora si attendono sviluppi dal concordato (nella foto un look del brand di proprietà Miss Sixty), cui stanno lavorando i commissari giudiziali Lucio Raimondi e Pierluigi Pennetta.

 

stats