Statistiche Usa

PwC 2017 Holiday Outlook: la gen Z preferisce lo shopping in store

Da una recente ricerca di PwC sullo shopping negli Usa durante le prossime festività natalizie, emerge che i giovani della generazione Z (tra i 13 e i 16 anni) preferiscono i negozi fisici all'online.

 

Lo dice l'81% degli intervistati nel target 13-16 anni mentre gli ultra-17enni dividono esattamente a metà, tra online e offline, il loro shopping.

 

Il 40% dei ragazzi e ragazze della gen Z afferma che comprerà solo in negozio. Non sorprende quindi che nelle interviste della nota società di consulenza abbiano detto di trascorrere più tempo in store nel giorno del Ringraziamento e durante il Black Friday, rispetto ai 17enni e più. I loro retailer preferiti sono quelli focalizzati sui gusti dei teenager.

 

Il 60% dei 13-16enni ha espresso il proprio favore per i mall. Ad attrare la loro attenzione sono soprattutto le esperienze divertenti, gli eventi speciali, gli addobbi natalizi, il layout degli spazi e gli articoli speciali.

 

Ecco la lista di ciò che può rendere più piacevole la loro shopping experience: migliori occasioni rispetto al canale online, il trovare instore gli articoli desiderati, corte file all'uscita e un veloce checkout.

 

Quanto ai prodotti preferiti, in cima alla lista ci sono l'elettronica di consumo (per il 73%) e l'abbigliamento (per il 68%), seguiti dalle gift card (46%) e dal footwear (43%).

 

Il prezzo è il principale movente degli acquisti. Per il 63% dei giovani della gen Z conta anche la qualità: una quota più alta rispetto ai "maturi" della gen Z (i 17-21enni) e ai Millennials (22-35enni).    

 

stats