Stock option

Marchetti e i manager cedono 3,1 milioni di azioni Ynap a Richemont

A seguito dell'Opa amichevole lanciata da Richemont su Ynap, Federico Marchetti e altri manager beneficiari dei piani di stock option hanno finalizzato il trasferimento di oltre 3,1 milioni di azioni del gruppo del fashion e luxury e-commerce a Rlg Italia Holding (l'offerente nell'operazione, indirettamente controllata da Compagnie Financière Rupert, cui fa capo la maggioranza di Richemont).  

 

La decisione di Marchetti (nella foto di W.Maser) avviene in esecuzione di quanto previsto nell'impegno di adesione all'Opa assunto nei confronti di Richemont lo scorso gennaio. Si tratta di 2.417.147 azioni ordinarie Ynap di nuova emissione rivenienti dall'esercizio di stock option.

 

Altri 12 beneficiari dei piani di stock option si sono accordati con Rlg per un totale di 722.999 azioni. Tra loro Enrico Cavatorta (chief financial & corporate officer), Irene Boni (co-chief operating officer), Alison Loehnis (president del business In-Season) e Silvia Scagnelli (corporate development & investor relations director).

 

Il trasferimento delle rispettive quote avviene al prezzo unitario di 38 euro per azione (corrispettivo dell'offerta), per un totale di oltre 119 milioni di euro.  

 

L'offerta di Richemont, come ufficializzato il 17 maggio, ha portato la holding svizzera del lusso al controllo del 94,999% del capitale (dal 25% iniziale) di Ynap, che uscirà dal listino milanese dal prossimo 20 giugno.

 

stats