Strategie

Allison azzera il debito e riparte con un nuovo business plan

Con un’iniezione di capitale dell’azionista Paladin Capital Partners e la vendita dello stabilimento di proprietà di Volta Mantovana, l'azienda dell'occhialeria Allison (tra le licenze John Richmond, nella foto) può affrontare il nuovo business plan al 2016 con un'esposizione finanziaria azzerata.

 

Il piano a quattro anni prevede, come spiega un comunicato, l’ottimizzazione e lo sviluppo del parco licenze, nonché un incremento dei marchi propri. A tal proposito, la società si prepara a lanciare al Mido 2013 due progetti concepiti internamente: la collezione di occhiali old style Hally & Son e la linea eccentrica e provocatoria Opposit.

 

Dopo un 2012 che ha visto il rinnovo di licenze con brand come Benetton, Missoni, Moschino, Iceberg, Vivienne Westwood, e new entry in portafoglio come La Martina e Replay, l'azienda padovana fa sapere di avere perfezionato una joint venture con un primario gruppo industriale del lusso che sarà svelata al prossimo salone milanese degli occhiali, in uno stand dedicato.

 

"L’operazione di restructuring consentirà ad Allison di proseguire nell’evoluzione verso un modello di business più snello e orientato alla crescita - si legge nella nota -. Per la prima volta, dopo un triennio difficile, il management ritiene che il ritorno alla profittabilità nel primo biennio di piano sia obiettivo ampiamente raggiungibile".

 

 

stats