Strategie

Anci all'opera per l'internazionalizzazione delle aziende campane

L'Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani (Anci) si attiva per rafforzare la competitività del distretto campano all’estero: studierà le migliori strategie al tavolo per lo sviluppo competitivo dell’assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Campania, che mette a disposizione 20 milioni di euro.

 

“Le aziende campane - dichiara Pasquale Della Pia, consigliere e membro della giunta Anci - guardano con interesse soprattutto al Sud Est asiatico e al mercato russo, in particolare attraverso la partecipazione alle manifestazioni in Giappone e Corea e a Obuv’ Mir Koži a Mosca, oltre alla grande novità del 2013, Micam Shanghai, che aprirà la sua prima edizione dal 9 all’11 aprile". "Si tratta - aggiunge - di eventi che rientrano nell’intensa attività di internazionalizzazione dell'associazione in collaborazione con Ice e con importanti enti come Bologna Fiere e Fiera Milano".

 

La Regione ha predisposto un "Piano di Azione e Coesione" per le aziende che prevede una dotazione di 20 milioni di euro destinati alle azioni di internazionalizzazione in sinergia con l’Ice.

 

Il distretto campano è uno dei primi sette a livello nazionale e nel primo semestre 2012 con 1.500 imprese, che occupano oltre 8mila addetti, ed esportazioni che nel primo semestre 2012 ammontano a 116,12 milioni di euro (+10% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente). Tra i principali paesi di destinazione del territorio figurano l’Europa Occidentale (in particolare Francia, Svizzera e Belgio), mentre Russia e Giappone occupano rispettivamente il sesto e settimo posto. L'obiettivo ora è raggiungere anche Cina e Far East.

stats