Strategie

Colmar Originals: a settembre il primo monomarca a Berlino

Si ampliano gli orizzonti di Colmar Originals, l'etichetta giovane di casa che, alla sesta uscita, già si è accaparrata la metà del giro di affari totale del marchio (50 milioni di euro nel 2012), al traguardo dei 90 anni. Oggi la label si prepara a diventare insegna di un monomarca a Berlino, che debutta il prossimo settembre.

 

 

Venduta in 1.000 multibrand in Italia e circa 500 all'estero, Colmar Originals, che ha recuperato il logo storico di Colmar, usato fino al 1985, ha saputo fondere il dna sportivo del brand con l'universo fashion. "Si tratta di una proposta completa di 60 articoli donna e 60 uomo, che ruota intorno ai capispalla, declinati per l'estate 2014 in pesi superleggeri e fantasie gioiose e colorate - racconta Giulio Colombo, amministratore delegato di Manifattura Mario Colombo, cui fa capo la label -. Un'offerta che va in vendita a un prezzo medio sell out di 300/350 euro per i giacconi invernali e di 200 per le proposte superlight dell'estate e che è stata molto apprezzata anche da una fascia giovane di consumatori, dai 18 ai 25 anni". Fra i clienti più rappresentativi, ci sono LuisaViaRoma a Firenze, Amedeo D a Milano, i negozi Pavrin nel Triveneto, Lord a Taranto.

 

 

stats