Strategie

Cresce il progetto Lacroix by Lubiam

È partita con il piede giusto la collaborazione tra Lubiam e la Christian Lacroix per lo sviluppo, la produzione e la distribuzione di giacche, pantaloni e cappotti da uomo in Europa, Medioriente e Nord America. A metà della campagna vendita sono già stati conquistati una cinquantina di clienti e da settembre alle categorie di prodotto seguite dall'azienda mantovana si aggiungeranno anche le camicie prodotte da Alea.



Settembre si preannuncia caldo per Lubiam: chiusa la campagna vendita estiva, si inizierà a lavorare alla collezione autunno inverno 2014/2015. "Il primo bilancio è più che positivo - ha raccontato a fashionmagazine.it Andrea Benedini, export manager - . La stima di 50 clienti a fine vendita è assolutamente prudenziale. Abbiamo stretto molti affari in Francia e in Europa e dalla prossima stagione partiamo all'attacco di Russia e Usa, dove il marchio ha una grossa eco".



La maison francese poi sta lavorando per accrescere l'offerta di prodotto dedicata al menswear, tanto che a settembre si aggiungerà anche la parte di camiceria. Parallelamente si lavora a nuove licenze, in modo da perfezionare il progetto total look, che dovrebbe portare entro un paio di stagioni il marchio sulla passerella di Parigi.



"Dal punto di vista della Lubiam - ha concluso Benedini - grazie a questa collaborazione speriamo di riuscire ad accedere con i nostri marchi (Luigi Bianchi Mantova, Lubiam e L.B.M.) a mercati che finora per noi si sono rivelati difficili da penetrare, come il Medio Oriente e la Francia".

 

 

 

stats