Strategie

Diane von Furstenberg cerca un socio

Diane von Furstenberg è pronta a cedere una quota della fashion house che porta il suo nome. Allo scopo ha incaricato Michael Dyens & Co. società di investment banking con sede a New York e Parigi, specializzata in fusioni e acquisizioni.

 

«È arrivato il momento di managerializzare l'azienda» ha detto la stilista a wwd.com, aggiungendo che non si tratta di un progetto urgente.

 

Diane von Furstenberg spera inoltre di trovare un socio esperto, così da poter creare la leadership di cui necessita il marchio, per essere disruptive nel mondo digital e creare una vera eredità per il futuro.

 

La fashion house americana, che vede alla guida creativa Jonathan Saunders, è senza ceo dal novembre 2016, quando Paolo Riva, in carica dall'aprile 2015, ha lasciato l'azienda.

 

Non sono noti i suoi numeri di bilancio. La stima più recente sui ricavi annuali risale al 2015: circa 500 milioni di dollari. Attualmente il marchio conta approssivamente 1.500 punti vendita nel mondo e 148 monomarca, tra diretti e in partnership.

 

 

 

stats