Strategie

Dondup riporta in house stile e distribuzione del kidswear. Confermata l'intesa con Gimel

Coerente con le strategie delle ultime stagioni, volte a riportare il più possibile in house le competenze necessarie per lo sviluppo globale, Dondup si riprende la gestione del childrenswear, di cui seguirà stile, distribuzione e comunicazione, proponendo la collezione anche sul sito e nel flagship di Milano. Partner produttivo resta la Gimel, azienda di punta della moda bimbo.

 

La nuova collezione primavera del brand, controllato al 91% dal fondo di private equity internazionale L Catterton e guidato dal presidente Matteo Marzotto e dal ceo Marco Casoni, sarà presentata a Firenze in occasione di Pitti Immagine Bimbo, dal 21 al 23 giugno prossimo.

 

«Siamo entusiasti del ritorno a casa della linea bambino, un progetto strategico su cui prevediamo un’importante crescita del brand Dondup. Siamo felici di avere scelto come contenitore ideale per presentarci al mercato Pitti Bimbo, prestigiosa manifestazione internazionale del mondo kidswear» è il commento di Matteo Marzotto, presidente di Dondup.

 

Con il nuovo corso nel childrenswear, l'azienda punta a concentrarsi sullo sviluppo e sul potenziamento nei mercati internazionali e sul consolidamento nel nostro Paese. A oggi la collezione è distribuita in 150 negozi wholesale Italia e estero e l’obiettivo è quello di arrivare a pesare per il 10% sul fatturato globale,

 

Lanciata nel 2006, la linea bimbo traduce in taglie piccole lo stile effortless e contemporaneo di Dondup, forte di una proposta che riprende gli stilemi delle linee uomo e donna, condividendo i valori del “Made in Italy” quali l’artigianalità, la ricerca dei tessuti, la sperimentazione e l’elevata qualità dei materiali e dei processi produttivi.

 

stats