Strategie

Frankie Morello alla conquista della Greater China con Oasis Fashion

Grandi manovre da Frankie Morello, che dopo il recente ritorno sulle passerelle e l'annuncio dell'opening di una mega sede in corso Venezia 2 a Milano si prepara all'espansione in Cina, in joint venture con Oasis Fashion. Il frutto del rilancio della label, oggi in capo alla famiglia di petrolieri Ammaturo.

 

Per puntellare la scalata al mercato del lontano Oriente, è nata una società di diritto cinese interamente posseduta da Fmm, la Frankie Morello Greater China.

 

Già partner di altre note realtà della moda italiane, che puntano allo sviluppo in Cina, Oasis Fashion vanta una conoscenza strategica e distributiva di questo Paese e dovrebbe essere in grado di assicurare a Frankie Morello una presenza stabile e di lungo corso nell'area.

 

Negli obiettivi dell'agreement, un piano di aperture di 128 monomarca e dieci outlet nei prossimi sette anni. Un'intensa attività reatail a cui si affiancheranno anche una distribuzione nel canale wholesale e un'attività di web marketing e social activity.

 

Dopo la prima fase di penetrazione del mercato, che parte con l'autunno-inverno 2017-2018, sarà la volta dell'opening di spazi dedicati agli accessori, frutto di una recente brand extension.

 

«Con Oasis Fashion siamo preparati ad affrontare con decisione un mercato dal grande potenziale come quello della greater China - ha sottolineato Angela Ammaturo, a.d. di Fmm -. I consumatori cinesi oggi sono molto più esigenti e i prodotti da noi offerti sono in grado di soddisfare i loro crescenti desideri in termini di stile, vestibilità e scelte cromatiche».

 

stats