Strategie

Gap prima americana a produrre in Myanmar

Gap si prepara a produrre in due fabbriche del Myanmar. Sarà il primo retailer americano a vendere abbigliamento realizzato nell'area, per effetto dell'apertura Usa alla Birmania.

 

Dopo circa un decennio, infatti, sotto la presidenza Obama sono stati eliminati i divieti che colpiscono la maggior parte delle importazioni di merci provenienti dal Paese asiatico.

 

L'annuncio ufficiale è arrivato sabato scorso con una cerimonia a Yangon, che ha siglato anche una partnership con il governo locale e l'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale Usaid, che fornirà assistenza e si occuperà di creare opportunità di lavoro per le donne birmane.

 

I primi capi della corporation (Gap, Banana Republic, Old Navy tra i marchi di proprietà) con l'etichetta "made in Myanmar" saranno sul mercato già da questa estate.

 

stats