Strategie

Harmont & Blaine: a Palermo il primo negozio solo donna

Entra nel vivo il progetto di potenziamento del womenswear di Harmont & Blaine. Per questo il marchio del bassotto ha deciso di aprire a Palermo il primo negozio dedicato unicamente alla donna, disegnata da Marianna Cimini.


 

«Qui ci sentiamo a casa, perché è dove nel  2004 abbiamo aperto il nostro primo negozio fuori da Napoli e dalla Campania», ha esordito il presidente Domenico Menniti, presentando alla stampa il nuovo negozio "only women", che è stato inaugurato ieri.



La boutique si trova al 5 di via della libertà, ovvero la Montenapoleone palermitana: 5 vetrine e 120 metri quadrati, che ospitano i capi della collezione primavera-estate 2016, la prima disegnata dalla Cimini sotto la direzione creativa di Paolo Montefusco. A 150 metri di distanza, sullo stesso lato della strada, si trova il grande monomarca Harmont & Blaine esclusivamente dedicato al menswear.
 

«Quello della donna è un progetto che ci sta molto a cuore - ha spiegato l'amministratore delegato del brand  Giulio Guasco, entrato in azienda con l'acquisizone del 40% del capitale da parte del fondo Clessidra nell'ottobre 2014 - e che ha ottime potenzialità di crescit, se pensiamo che nei nostri negozi le donne sono già tra i nostri migliori clienti: non solo accompagnano gli uomini a fare shopping, ma spesso acquistano per loro conto. Ora vogliamo dare anche a loro maggiori opportunità di acquisto».



Il business della donna è quindi destinato a crescere grazie a una serie di iniziative in corso, ma per il momento quello di Palermo è l'unico monomarca tutto femminile. «Prima di pianificarne altri attendiamo il riscontro del mercato», dice Guasco. Ma ci sono molti restyling e ampliamenti in arrivo (tra cui gli store di Forte dei Marmi, Portofino, Ischia e Torino), dove il 50% della superficie dei negozi sarà dedicata alla collezione femminile.
 

Per sostenere la crescita della linea donna la stilista Marianna Cimini - 31 anni, un passato in Max Mara e Fay e attualmente divisa tra Harmont & Blaine e lo sviluppo del marchio che prende il suo nome - è già al lavoro per potenziare le collezioni. Quella dell'autunno inverno 2016/2017 è stata presentata alla recente Milano Moda Donna, manifestazione dove mai prima d'ora il brand del bassotto aveva preso parte.
 

Harmont & Blaine, che ha archiviato il 2015 con 76 milioni di euro di fatturato, punta a sviluppare mercati come la Francia (dove ha appena inaugurato un flagship store a Cannes) e la Spagna. "In Spagna - conclude Menniti - abbiamo appena siglato una partnership con El Corte Inglès, abbiamo già aperto un corner e presto ne arriveranno altri quattro".

 

stats