Strategie

Havaianas punta a 180 monomarca in Europa per il 2018

L'Europa è il maggiore mercato estero per il brand Havaianas e l'Italia è in cima alla lista degli "addicted". Non a caso le flip flop brasiliane puntano a raggiungere la vetta dei 180 monomarca nel Vecchio continente, dai 127 attuali (100 dei quali stagionali).

 

«Sicuramente - anticipa a fashionmagazine.it Eno Polo (nella foto), presidente Emea della casa madre, la brasiliana Alpargatas - qualche nuovo opening interesserà l'Italia, dove siamo già presenti con 22 monomarca, cinque dei quali diretti, il resto in franchising».

 

L'obiettivo è portare il fatturato retail al 25%-30% del totale. Il wholesale - che ormai ha raggiunto gli 8mila punti vendita in Europa, di cui 2.250 in Italia - resta il network commerciale più corposo.

 

«In realtà - specifica Eno Polo, che in passato è stato un manager di Nike e capo del merchandising della Juventus - è l'online il nostro principale punto vendita europeo: cresce enormemente e credo rappresenti il futuro del brand, perché il prodotto si presta e il nostro consumatore è pronto per gli acquisti online. Una volta individuata la taglia non può sbagliare, in più ha accesso a un assortimento molto più vasto rispetto a quello di qualsiasi negozio offline».

 

Dopo il +22% messo a segno dall'Europa (e dall'Italia) nelle vendite del 2014, il manager profila un incremento intorno al 20% per la fine del 2015.

 

Tra i nuovi progetti, che non riguardano solo Havaianas ma l'intero gruppo Alpargatas, c'è l'apertura di un ufficio in Cina. «Sarà nei prossimi due/quattro mesi - anticipa Eno Polo - probabilmente a Hong Kong o Shanghai. Nel caso di Havaianas è un modo per stare più vicini ai distributori asiatici».

 

La label, nota per le infradito, sta procedendo anche sul fronte delle brand extension. L'ultima nata è una piccola collezione di swimwear e beachwear, venduta al momento solo in Brasile.

 

«L'idea - dice il presidente Emea di Alpargatas - è di esportarla in Europa, una volta definiti il design, il fitting, i materiali e il posizionamento più adatto per questo difficile mercato. Credo che non avverrà prima del 2017».

 

Tra i nuovi prodotti già in circolazione ci sono gli stivali da pioggia, le espadrillas (ovviamente con suola in gomma), le borse da spiaggia e alcuni modelli di clutch.

 

«Stiamo valutando  il lancio degli occhiali da sole - aggiunge Eno Polo -. Per ora, però, la vera scommessa sono i sandali: un mercato enorme da sviluppare, anche nel canale multimarca».

 

Quotato in Borsa, Alpargatas è un gruppo che nel 2014 ha realizzato 3,7 miliardi di real di giro d'affari (circa un miliardo di euro), in aumento dell'8% rispetto all'anno prima.

 

I ricavi di Havaianas nello scorso esercizio sono cresciuti del 16%. Nel portafoglio del gruppo ci sono anche brand come Osklen (ready-to-wear), Dupé (sandali), Topper (articoli sportivi) e Rainha (articoli sportivi) e licenze come Mizuno (running) e Timberland (footwear e outerwear).

 

 

stats