Strategie

Hermès inaugura due impianti in Francia, Vuitton investe in Spagna

Il lusso francese apre nuovi stabilimenti produttivi e crea posti di lavoro. Hermès investe nel segmento pelletteria in Francia, Louis Vuitton estende la rete di impianti in Spagna, con una fabbrica a Barcellona.

 

Hermès si prepara a inaugurare due siti produttivi, uno in Normandia, l'altro in Aquitania (nella Francia sud-occidentale), che daranno lavoro a 220 impiegati, secondo quanto riporta Le Figaro.

 

Questo venerdì (9 giugno) il gruppo del lusso taglierà il nastro di una fabbrica di guanti a Saint-Junien (Haute-Vienne). In realtà si tratta in parte del trasloco in nuove location della guanteria di Saint-Junien, rilevata nel 1998. L'operazione ha previsto la ristrutturazione di 1.500 metri quadrati in un ex impianto per il trattamento delle lane.

 

Mercoledì 13 giugno è in programma l'apertura di uno stabilimento per la pelletteria, su una superficie di 5.700 metri quadrati, a Val-de-Reuil: ospiterà alcune attività in ampliamento, finora concentrate presso un sito di Hermès Parfums.

 

Quanto al marchio rivale Louis Vuitton (Gruppo Lvmh), come riportano i media spagnoli si rafforza in territorio iberico, con l'apertura di una sede produttiva, dedicata al taglio e alla preparazione del cuoio, a Polinyà del Valleès (Barcellona): una struttur che va ad aggiungersi ai tre centri sempre produttivi, dislocati tra Barberà (Barcellona) e Campllong (Girona). Con l'avvio, previsto in autunno, saranno impiegati un'ottantina di addetti, che in seguito potrebbero salire a 200. 

 

stats