Strategie

Il gruppo Capri (Alcott e Gutteridge) recluta gli studenti delle scuole di moda

Stile e ricerca sempre più nel mirino delle realtà della fast fashion. Il Gruppo Capri, cui fanno capo i marchi Alcott e Gutteridge, ha dato il via a un'operazione di reclutamento di talenti creativi nelle scuole di moda e design italiane. Marangoni, Naba, Polimoda, Ied, Università Vanvitelli di Caserta e Accademia della Moda di Napoli sono le realtà coinvolte.

 

Il polo napoletano darà la chance a giovani talenti di entrare nel mondo lavorativo, con un'offerta professionale che comprende ruoli nello stile e nello sviluppo prodotto.

 

Realtà in evoluzione nel mondo della fast fashion, con un giro di affari di 300 milioni di euro e un network di oltre 180 monomarca diretti e in franchising, il Gruppo Capri ha al suo attivo i marchi Alcott, con lo spin off femminile Alcott Los Angeles, e la linea premium Gutteridge. L'obiettivo per le prossime stagioni è continuare il percorso di internazionalizzazione in parallelo con il consolidamento del mercato italiano.

 

Di recente l'azienda ha diversificato le attività con nuovi investimenti, a partire dalla trasformazione di Palazzo Caravita di Sirignano a Napoli, che diventerà un albergo di lusso.

 

Nella foto, un punto vendita Alcott.

 

 

stats