Strategie

Inditex rilancia sull'Italia

Il gruppo Inditex non perde di vista l’Italia quando si tratta di pianificare nuove aperture e mette a segno, nel giro di pochi giorni, tre new opening per altrettanti brand del gruppo, con il preciso intento di investire sui centri storici delle due capitali, Milano e Roma. Un progetto che ha comportato anche oltre 100 nuove assunzioni.

 

Il progetto più ambizioso messo in atto dal gruppo spagnolo in questi giorni è certamente l'inaugurazione del nuovo store a marchio Massimo Dutti, in Galleria Vittorio Emanuele a Milano.

 

Si tratta di uno spazio di circa 800 metri quadrati su quattro piani, costruito nel segno dell'innovazione tecnologica. Previsti, infatti, camerini interattivi, possibilità di pagamenti tramite smarthpone, scansioni dei prodotti e acquisti online e prenotazioni degli articoli direttamente dalla App del brand, con ritiro  in store.

 

Sempre a Milano, capitale della moda, e a pochi metri di distanza, il gruppo Inditex ha riaperto il flagship store di Zara dedicato all’uomo, in corso Vittorio Emanuele 13, con un look tutto nuovo e un maggiore spazio di vendita sia (salito a circa 1.000 metri quadri su tre piani).

 

Il nuovo negozio è stato realizzato seguendo parametri dell’eco-efficienza, con riduzione dei consumi di elettricità del 30% e di acqua del 40% rispetto a un negozio convenzionale.

 

Bisognerà attendere pochi giorni (la data prevista per l'opening è il 20 dicembre) per assistere allo sbarco di Bershka a Roma. Il marchio giovane del gruppo aprirà nella città eterna il suo pop-up più grande al mondo, il primo store su strada per la città. Il negozio si sviluppa su oltre 2.300 metri quadrati in via del Corso, all’interno della Galleria Alberto Sordi.

 

stats