Strategie

Kiton: un assetto "su misura" con la nuova holding

Patto di famiglia alla Kiton per regolamentare l'arrivo della terza generazione, secondo direttive basate sulla meritocrazia. A tal fine l'azienda di Napoli si avvia a creare una holding che controllerà la Ciro Paone. In parallelo rilancia sul saper fare con la Scuola di Alta Sartoria: in arrivo il bando di concorso per aspiranti sarti dai 16 ai 21 anni, del tutto gratuito.

 

Come ha dichiarato Antonio De Matteis, ceo di Kiton, oggi in azienda la seconda generazione è rappresentata da cinque cugini (fra cui lui, ndr) e, per conservare la medesima armonia attuale anche in futuro, sono necessarie regole ben precise. A tal fine è stato stretto un accordo di famiglia che porterà entro la fine dell'anno alla creazione di una holding di controllo della Ciro Paone che, a sua volta, farà da ombrello alle società operative Kiton Italia, Wonderland e il Lanificio Carlo Barbera.

 

Sempre nell'ottica del riassetto lo stabile di via Pontaccio a Milano, che ospita Palazzo Kiton, è stato ceduto alla Ciro Paone Immobiliare, che ha lo stesso azionariato della spa. Anche in questo caso una decisione in vista del futuro, se qualche membro della famiglia vorrà dedicarsi al settore immobiliare.

 

Intanto l'azienda napoletana contina a investire sul suo asset principale, l'artigianalità, con la scuola di alta sartoria fondata nel 2000. Una fucina di savoir faire che garantisce l'inserimento nel mondo del lavoro: dei 100 studenti dei primi sette corsi, l'80% ha trovato un'occupazione stabile, con ben 40 ragazzi attivi nel gruppo Kiton.

 

In chiusura in questi giorni i corsi, mentre c'è tempo fino all'8 settembre per iscriversi al concorso per accedere all'ottavo corso, che aprirà le porte a 18 giovani tra i 16 e i 21 anni.

 

Con un giro di affari di 118 milioni di euro nel 2016 (+4%), Kiton punta a crescere del 10% nell'anno in corso. Strategico l'estero, che rappresenta l'85% del giro di affari, con gli Usa primo mercato, dove da poco è stata inaugurata una boutique a Miami e dove si punta al restyling del negozio di New York.

 

In Europa l'apertura più recente è Cannes, mentre si punta a rinfrescare il monomarca di Parigi.

 

 

stats