Strategie

La Carrie: crescita double digit anche nel 2018 (+25%)

Continua la progressione double digit del marchio di borse La Carrie. Dopo il +10% del turnover nel 2017, a quota 2,4 milioni di euro, la label consolida una crescita del 25% nell'anno in corso, che si chiuderà a quota 3 milioni di euro, sulla scia del buon andamento della campagna vendite invernale.

 

«Abbiamo chiuso la Fall-Winter 2018/2019 in netto vantaggio rispetto alla medesima stagione di riferimento, confermando le stime previste», spiega Giancarlo Tafuro, marketing manager del marchio.

 

Tra i fattori determinanti per lo sviluppo del brand, sottolinea Tafuro, «ci sono il posizionamento del prodotto nei best shop di livello medio alto sul territorio e all'estero, il continuo upgrade delle collezioni, l’attenzione ai prodotti presentati e la ricerca di materiali e forme di tendenza».

 

Determinante la distribuzione capillare su tutti i principali mercati, che oggi rappresentano il 14% del turnover, con la buona progressione di Spagna e Portogallo, che pesano entrambi circa il 6%. Buono il riscontro in Germania, mercato new entry con la Fall-Winter 2018-2019. Mentre l'Italia continua a evolvere.

 

stats