Strategie

Lerock: a Yerevan il debutto nel retail. E nel 2014 l'approdo a Milano

Si ampliano gli orizzonti di Lerock. Il brand di jeanswear ha dato avvio a una politica retail che ha visto l'apertura del primo store, a Yerevan, in Armenia. E a fine 2014 approderà anche a Milano. In dirittura d'arrivo le licenze relative a menswear e childrenswear.

 

Nel 2014 sono in programma quattro flagship in Russia e corner alle Galeriès Lafayette di Pechino. Si tratta di uno step importante per l'azienda di Ferrara in capo ai due soci, Luca Berti (nella foto) e Jimmy Chen, che sempre più scommette sul made in Italy per i suoi jeans.

 

Una realtà che fattura 6 milioni di euro, di cui l'80% realizzati all'estero, e che sta lavorando alla differenziazione del prodotto. Al momento si punta a stringere licenze relative alla moda bimbo e al menswear, mentre dall'autunno-inverno 2014-2015 l'offerta si arricchisce con gli accessori (scarpe, borse e occhiali).

 

A marzo del prossimo anno, a Parigi, la collezione Lerock salirà in passerella nel corso della fashion week francese.

 

stats