Strategie

Luxottica sigla accordo negli Usa per Sunglass Hut ed esce da Confindustria

Grazie a un accordo con Bass Pro Outdoor World, retailer americano del segmento outdoor, Luxottica aprirà circa 160 shop-in-shop Sunglass Hut nei punti vendita Bass Pro Shops e Cabela’s negli Usa. Ricavi annuali stimati a regime: circa 100 milioni di dollari.

 

Sunglass Hut gestirà in esclusiva la vendita di occhiali da sole di marchi sportivi (nella foto, un modello Oakley) nei negozi, ma anche nelle piattaforme online delle due catene. L'apertura degli shop-in-shop è prevista entro il terzo trimestre del 2018 e i primi punti vendita sono in agenda questo mese.

 

Nei numeri al 31 dicembre 2017, Luxottica conta 3.213 negozi a insegna Sunglass Hut, di cui 3.059 di proprietà i e 154 in franchising, localizzati principalmente in Medio Oriente, America Latina e in India. Solo in Nord America sono 1.700.

 

In attesa del closing della fusione con la francese Essilor, previsto entro il primo semestre di quest'anno, è di questi giorni la notizia, anticipata da Repubblica che il colosso dell'eyewear non ha rinnovato le quote associative in Confindustria (Belluno, Treviso, Trento e Torino, dove si trovano gli stabilimenti italiani).

 

Al momento non sono note le ragioni di questa decisione ma pare che il vicepresidente Luigi Francavilla abbia dichiarato: «Ci siamo sentiti isolati e dunque continueremo ad esserlo».

 

stats