Strategie

Marks & Spencer: 36 opening e 1.400 nuovi addetti in UK

Il retailer britannico Marks & Spencer (M&S) ha annunciato un piano di ristrutturazione che prevede 36 nuove aperture sul mercato domestico nel giro di sei mesi, a fronte di sei chiusure. Previsti 1.400 nuovi posti di lavoro.

 

Gran parte degli opening sarà con la formula "food-only", in location come Londra (Bishopsgate), Manchester e Strood (nel Kent), ma entro luglio sono previsti anche due grandi negozi con i reparti abbigliamento e casa, più precisamente a Bracknell (Berkshire) e Rushden (Northamptonshire).

 

Fondato nel 1884, M&S conta 959 store in Inghilterra, di cui 304 "full-line", 615 dedicati esclusivamente alla gastronomia e 40 outlet. Come ha spiegato il chief executive Steve Rowe (nella foto), il piano di revisione della rete retail prevede oltre alle nuove aperture il ridimensionamento di alcuni spazi, il trasloco o la chiusura di altri negozi e per alcuni la conversione in "food-only" shop.

 

Un cambiamento resosi necessario, come spiegano alcuni analisti, con la trasformazione delle abitudini dei consumatori e la forte crescita dell'e-commerce.

 

I circa 380 dipendenti dei negozi in chiusura saranno ricollocati in altri punti vendita del gruppo nelle vicinanze.

 

Lo scorso novembre M&S aveva allertato sulla possibile cessazione dell'attività di 60 shop e il taglio di 2mila posti di lavoro.

 

Il retailer, che complessivamente conta 1.382 store nel mondo, realizza il 58% dei ricavi con il food, che nel bilancio 2016 ha raggiunto i 5,4 miliardi di sterline (+3,6%). Il business Clothing&Home è sceso a 3,9 miliardi (-2,2%) ma sta accelerando sul canale online: +23% a 792 milioni nello scorso esercizio.

 

La ristrutturazione sta interessando anche altre catene in Inghilterra, tra le quali Debenhams, che in questi giorni ha prospettato 10 chiusure, e BHS, storica catena inglese di department store fondata nel 1928, che lo scorso anno ha annunciato la chiusura dei battenti (200 punti vendita lungo tutto il Regno Unito).

 

stats