Strategie

Marni sfonda con gli accessori: le borse fanno +50%

Marni mette il turbo sugli accessori. Per il marchio con un fatturato pari a circa 170 milioni di euro, borse, calzature, occhiali e gioielli sono sempre più fondamentali e ormai valgono il 40% delle vendite. Un business tanto importante da meritare un piano retail ad hoc.

 

Il dato - si legge in una nota diffusa dal marchio che fa parte del gruppo Otb - è trainato dalle borse, che registrano una crescita di oltre il 50% rispetto al 2016. E per promuovere il business legato agli accessori la griffe ha programmato quattro aperture focalizzate esclusivamente su questo segmento a Roma, Parigi, Madrid e Shanghai, in department store chiave per il business del marchio, che vede Francesco Risso come direttore creativo dopo l'addio della fondatrice Consuelo Castiglioni.

 

A Roma gli accessori Marni sono protagonisti del negozio Rinascente Tritone, appena inaugurato; il nuovo corner di Parigi sorge all’interno di Printemps Louvre, che si va ad aggiungere a quello di Printemps Haussmann aperto a gennaio 2017.

 

A Madrid Marni apre il suo spazio dedicato agli accessori presso El Corte Ingles Castellana, mentre a Shanghai va a posizionarsi nel mall Grand Gateway 66, al centro del dinamico distretto commerciale di Xujiahui.

 

stats