Strategie

Martino Midali: e-commerce +86%. Intanto avanza il retail e debutta l'estero

Fare della maglia e delle vendite esclusivamente in Italia la propria mission: Martino Midali evolve seguendo i suoi principi. Ma ora è tempo di guardare anche fuori dai confini nazionali. Il 2017 si è chiuso con un turnover di 15,36 milioni di euro (+6% sull'esercizio precedente) per l'azienda di Milano, che continua a scommettere sul retail, con una serie di aperture in arrivo.

 

Nata agli inizi degli anni Ottanta con l'apertura della prima boutique a Milano, nel 1989, la Midali ha oggi le dimensioni di una media impresa con oltre 200 addetti, tra dipendenti e collaboratori.

 

Nel 2017 l'azienda ha chiuso i punti vendita non strategici, ha unificiato i due negozi di Genova in un'unica location ed ha accentrato gli uffici amministrativi nella sede centrale, con l'apertura di un nuovo polo logistico alle porte di Milano. Passato da 58 vetrine a 55, il network di negozi non ha inciso negativamente sul turnover, che anzi è progredito del 6%.

 

«Grazie al test dei pop-up corner all'interno dei negozi Rinascente, il brand è riuscito a rilanciare l'immagine degli store nelle città dove ha i suoi flagship, oltre a destare l'attenzione di nuovi clienti in località in cui non è ancora presente» sottolineano dall'azienda.

 

Nel 2017 sono stati inaugurati inoltre i primi due outlet nel centri commerciali di Serravalle e Franciacorta, che hanno consentito di rivolgersi a un target inedito.

 

Anche il digital si è rivelato strategico, con il canale e-commerce, a oggi pari al 2,5% del giro di affari, che ha riscontrato un'evoluzione dell'86,75% sul 2016, risultando così il primo negozio in termini di crescita e tra i primi dieci in valori assoluti. Merito della rivistazione grafica del sito (www.martinomidali.com), della migliore qualità delle immagini e di una accresciuta attenzione al cliente tramite il servizio customer service online.

 

Sempre nel 2017 sono state sviluppate realazioni commerciali con i big delle vendite commerciali come Privalia, Vente Privée e Showroom Privée.

 

Nell'anno in corso sono in programma opening di boutique, a partire da questo mese di marzo, con due inaugurazioni a Sassari e Stresa, e nuovi outlet. In parallelo si punta riinforzare la presenza sul web con innovativi servizi al cliente, e a potenziare il presidio degli spazi Rinascente. Una scommessa sarà l'avvio di un piano di sviluppo all'estero.

 

Novità anche sul fronte dello stile e della tecnologia, annunciano dall'azienda. Pare che lo stilista, da sempre lontano dai riflettori, abbia in serbo dei progetti interessanti.

 

stats