Strategie

Monnalisa: in arrivo importanti opening a Rio de Janeiro e a Shanghai

L'azienda del childrenswear Monnalisa continua a scommettere sui mercati stranieri. A fine anno è prevista l'inaugurazione di uno store a Rio de Janeiro. Agli inizi del prossimo anno è fissato l'opening di un grande punto vendita a Shanghai.

 

"A fronte di un mercato interno statico, l'Europa fa registrare andamenti con segno positivo mentre nel resto del mondo i segni sono più che positivi", spiega l'area mananger e responsabile ufficio stampa, Elena Losa. "La Cina - prosegue - rappresenta per noi uno sbocco importantissimo, dove è fondamentale approdare direttamente". Dal 19 novembre, nel Changning District di Shanghai sarà operativa una showroom di 200 metri quadri che accoglie un pool di selezionate aziende italiane; ai primi di dicembre, con il partner locale Man Yang, sarà avviato un corner di 60 metri quadri presso il department store Takashimaya, mentre a fine gennaio-inizio di febbraio sarà la volta di una boutique di 135 metri quadri nel quartiere residenziale di Gubei, nella medesima città, cui faranno seguito altri tre shop sempre nel 2013. "Grandi soddisfazioni sta dando pure la Russia - precisa Elena Losa - dove abbiamo una showroom direzionale e un posizionamento molto alto".

 

Anche il Brasile è un'area privilegiata: qui è in previsione a dicembre un'inaugurazione a Rio de Janeiro, dopo quelle di Brasilia, Curitiba, San Paolo, Belo Horizonte e, recentissima, Florianopolis, lo scorso ottobre. Fra le ultime aperture, da citare Yerevan, in Armenia, al civico 26 di Parpetsu street, a Buvda in Montenegro e a Belgrado.

 

L'azienda toscana punta a chiudere il 2012 a quota 42 milioni di euro (di cui il 60% all'estero), in linea con il 2011.

 

 

stats