Strategie

Neil Barrett pensa di sfilare a Londra con la donna

Con il menswear va in passerella a Milano, dove ha anche sede la sua maison, ma il designer britannico Neil Barrett pensa a un ritorno alle origini per la donna, che potrebbe sfilare alla London Fashion Week. Tra un anno o un po' di più.

 

Lo ha dichiarato di recente il designer al Telegraph. Nato nel 1999, il brand Neil Barrett ha iniziato a sfilare a Milano, declinato al maschile, nel 2002. L'introduzione del womenswear risale al 2006. Oggi lo stilista è apprezzato da celebrity come Orlando Bloom, Lenny Kravitz, Ewan McGregor, Madonna, Kirsten Dunst e Robin Wright e si è occupato dei costumi per film come Spiderman 2 e 3, I-Robot e Ghostrider.

 

Con uno studio a Londra, Barrett mantiene in via Savona, a Milano, la sede della società (White Srl) fondata dopo una lunga esperienza in Prada e, prima ancora, in Gucci. La linea donna autunno-inverno 2014/2015 (nella foto, un outfit) è stata presentata a Parigi durante la recente fashion week. «Penso che uno debba andare dove può lavorare ed esprimersi al meglio - ha dichiarato lo stilista -. Il know how delle aziende tessili italiane non è secondo a nessuno. L'esperienza maturata in Gucci e Prada mi ha permesso di avviare la mia azienda con facilità e anche di procurarmi una base di clienti».

 

stats