Strategie

Nike investe 1 miliardo di dollari per espandersi a Portland

Stando ad alcuni rumour, Nike si prepara a realizzare un nuovo campus nell'Oregon di circa 300mila metri quadrati, per un investimento stimato intorno a 1 miliardo di dollari. I nuovi uffici, nei pressi di Portland, dovrebbero essere prontoi nel 2018.

 

Il colosso dello sportswear, che ha le sue radici proprio nell'Oregon, a Beaverton, non conferma né smentisce la notizia, riportata di recente dal quotidiano The Oregonian, che fa riferimento al mercato real estate locale e a fonti vicine ai costruttori.

 

Il progetto di ampliamento del quartier generale era stato annunciato dal gruppo in aprile del 2016 (nella foto). Allora era stato precisato che a occuparsene sarebbe stato un trio di studi di architettura: ZGF Architects, SRG Partnership e Skylab Architecture.

 

Di recente Nike ha inaugurato una nuova sede a New York di quasi 14mila metri quadrati, al civico 855 sulla Sixth avenue.

 

Dopo un deludente terzo trimestre fiscale, nel quarto - pubblicato di recente - il gruppo leader nell'active sportswear ha battuto le stime raggiungendo gli 8,7 miliardi di dollari di ricavi, in aumento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2016.

 

Una cifra destinata a crescere, nelle previsioni, per effetto del recente accordo per la vendita di un limitato assortimento di proposte del brand su Amazon.com (si parla di 300-500 milioni di giro d'affari in più).

 

Lo scorso giugno la società, quotata a New York, ha annunciato un piano di razionalizzazione, che prevede il taglio del 2% della forza lavoro (circa 1.400 addetti), in parte legato alla decisione di potenziare le vendite online.

 

Il management intende inoltre concentrarsi su 12 città chiave: New York, Londra, Shanghai, Pechino, Los Angeles, Tokyo, Parigi, Berlino, Mexico City, Barcellona, Seul e Milano. Nelle previsioni l'80% della crescita delle vendite nei prossimi tre anni si focalizzerà su queste città.

 

 

stats