Strategie

Pinault in trattative per un nuovo luxury brand

A breve distanza dall'annuncio dell'acquisizione di Queelin e mentre si parla dell'ingresso nel capitale di un e-tailer di moda russo, si sa di certo che la campagna acquisti di Ppr non è ancora finita. "Siamo in trattative per un investimento in un nuovo nome del lusso", conferma il chief executive François-Henri Pinault.

 

Sulle pagine del Financial Times, Pinault ha fatto notare come il gruppo, che sta via via uscendo dal business del retail, non abbia più brand "giovani" da quando Alexander McQueen e Stella McCartney hanno superato la vetta dei 100 milioni di euro. Si sa inoltre che la società d'Oltralpe punta alle imprese di media dimensione, tra i 50 e i 150 milioni di euro di fatturato, per completare il suo portafoglio, ma per la prima volta Pinault ha lasciato intendere che potrebbe anche valutare di creare una nuova fashion house. L'imprenditore ha però declinato di commentare i rumors in merito a Christopher Kane (lo stilista scozzese che ha appena lasciato la direzione creativa del brand Versus di casa Versace) quale prossimo investimento.

 

 

stats