Strategie

RadiciGroup sempre più sostenibile. La sfida: fibre sintetiche riciclabili al 100%

Il produttore di fibre sintetiche RadiciGroup ha pubblicato il Bilancio di Sostenibilità 2016: più della metà dell'energia impiegata proviene da fonti rinnovabili. In sei anni ha ridotto del 51% le emissioni de per quanto riguarda le emissioni nell'aria, in particolare, le sostanze inquinanti sono calate del 68%.

 

RadiciGroup è al suo 13esimo Bilancio di Sostenibilità, redatto secondo il modello di rendicontazione "Global Reporting Initiative - Versione 4 in Accordance Core" e per il sesto anno validato da Certiquality.  L'analisi ha coinvolto 21 aziende produttive e la holding.

 

Relativamente alla sostenibilità sociale, dal gruppo di origini bergamasche sottolineano il focus sulla formazione. Nel 2016 i suoi dipendenti sono stati coinvolti in 53.228 ore di formazioni su vari temi, dalla sicurezza ai sistemi di gestione (come qualità, ambiente, energia), dai sistemi informatici agli ambiti tecnici.

 

Inoltre sono entrati in vigore i Codici di Condotta dei Fornitori e dei Clienti, affinché l'impegno sulla sostenibilità coinvolga tutti i soggetti che interagiscono con le società del gruppo

 

«Il nostro Bilancio di Sostenibilità - commenta Angelo Radici, presidente di RadiciGroup - è una carta d’identità che si rinnova annualmente e che vogliamo intendere non solo come certificazione di un percorso di impresa responsabile, che ci contraddistingue fin dalle nostre origini, ma anche come stimolo per realizzare iniziative che ci portino a rafforzare, anno dopo anno, l’impegno nei confronti dello sviluppo sociale ed economico delle comunità di cui ci sentiamo orgogliosamente parte, nel pieno rispetto dell’ambiente».

 

In quest'ottica, una delle sfide maggiori, dopo il traguardo dei materiali per l'eco-design, è la riciclabilità completa delle fibre sintetiche. «L'obiettivo - spiega il presidente - è fare in modo che tutti i prodotti del settore ftessile vengano riciclati meccanicamente e diventino una nuova materia plastica per usi tecnici e industriali». 

 

Attivo anche nella produzione di una vasta gamma di intermedi chimici, polimeri di poliammide, tecnopolimeri e non tessuti, RadiciGroup è un gruppo che sfiora i 950 milioni di euro di fatturato. Presente in Europa, Nord e Sud America e Asia, conta oltre 3mila dipendenti nel mondo.

 

stats