Strategie

Sensitive (Eurojersey): i progetti con il Politecnico, il WWF e Traiano Milano

Molte novità in casa Eurojersey con l'inizio del 2016. Si parte con un'iniziativa che coinvolge i creativi del Politecnico di Milano, di scena al prossimo Première Vision, per finire con la tradizione sartoriale italiana nel nuovo brand Traiano Milano (nella foto).

 

Al salone parigino, in calendario dal 16 al 18 febbraio, lo stand di Eurojersey darà visibilità a 11 proposte degli studenti del Politecnico (scelti da un comitato interno all'azienda su 56 progetti), invitati a sviluppare il tema del viaggio con il tessuto indemagliabile Sensitive Fabrics.

 

L'idea è interrogare le nuove leve del design per fornire anche nuovi spunti ai clienti di Sensitive, che spaziano dall'abbigliamento all'activewear, dall'intimo alla moda mare. Tra le idee più originali dei designer del Politecnico, un'inedita visione del kimono con plissettature, l'equipaggiamento tecnico per i ciclisti in città e alcuni modelli per l'eleganza in volo, quella delle hostess.

 

Il brand di Caronno Pertusella (Va) rinsalda, inoltre, la collaborazione pluriennale con il WWF per la salvaguardia del Mediterraneo, in particolare per preservare la biodiversità.

 

Eurojersey contribuisce alla protezione di un centinaio di oasi italiane dell'organizzazione ambientalista (la laguna di Orbetello, il lago di Burano, le Cesine, solo per citarne alcune), che coprono oltre 30mila ettari di territorio e sono visitate ogni anno da oltre 500mila persone.

 

Il tessuto performante Sensitive Fabrics si candida a diventare un'alternativa nel menswear sartoriale, grazie a un nuovo progetto ideato da Filippo Colnaghi - consigliere del board dell'azienda di famiglia, il gruppo Carvico, di cui fa parte Eurojersey - nonché co-fondatore e ceo di Traiano, società cui fa capo la linea di abbigliamento maschile Traiano Milano.

 

La collezione (tutta made in Italy, al debutto con l'autunno-inverno 2016/2017) impiega un blend vellutato al tatto, grazie all'unione di Lycra con la microfibra in poliammide. Il risultato è un tessuto indemagliabile elasticizzato, doppiato con se stesso o laminato con membrane a tenuta d'acqua, che lo rendono impermeabile. Nei cappotti o trench pensati per le temperature più rigide, i tessuti laminati vengono accoppiati con un jersey in lana pregiata.

 

Grazie alla speciale materia prima, tutti i capi di Traiano Milano risultano particolarmente leggeri, traspiranti, facili da lavare e ingualcibili.

 

stats