Strategie

Sinv si riorganizza: ingloba Piazza Sempione e cambia i vertici

Sinv si riorganizza. Il gruppo fondato da Ambrogio Dalla Rovere cambia il proprio assetto e la struttura di vertice, con l'obiettivo di semplificare i processi organizzativi. Come prima conseguenza di questa svolta si registra l'uscita dall'azienda di Sandra Spinacè, che era a capo del marchio di proprietà Piazza Sempione e che era stata direttore generale di Sinv dal 2011 al 2015.

 

Per Piazza Sempione i cambiamenti non sono solo manageriali: il brand acquisito nel 2014, che fino ad oggi faceva capo alla controllata P.S., è stato integrato pienamente in Sinv.

 

Questa mossa strategica mira alla semplificazione dell’assetto societario del gruppo, che diventa quindi più flessibile ed efficace.

 

Lo sviluppo di un’attenta strategia retail giocherà un ruolo chiave per la crescita di Piazza Sempione, che inaugurerà un nuovo flagship a Milano, nel Quadrilatero, nel secondo semestre del 2017.

 

«Nel rispetto del suo heritage di altissimo profilo, oggi Sinv si sta riorganizzando per affrontare le sfide dei nuovi mercati internazionali. Siamo fiduciosi che, forte del suo nuovo assetto manageriale e delle competenze affinate nel corso degli anni, sarà in grado di sviluppare il proprio portfolio marchi nella maniera più opportuna» afferma Piero Persi, che nel 2014 aveva preso il posto di Spinacè come direttore generale di Sinv.



Nella foto, la pre-fall 2017/2018 di Piazza Sempione

stats