Strategie

Tod's valuta lo spin off di Hogan

Il marchio di calzature Hogan - che rappresenta quasi un quinto dei ricavi annuali del Gruppo Tod's - potrebbe essere scorporato «al momento opportuno». Nei piani anche l'espansione in Cina.

 

Come riporta l'agenzia Bloomberg, un portavoce della società ha confermato il progetto, che è emerso dalle parole del presidente Diego Della Valle durante l'investor day del 22 settembre.

 

Il gruppo marchigiano - proprietario anche dei marchi Tod's, Fay e Roger Vivier - ha chiuso il 2013 con 967,5 milioni di euro di ricavi, in aumento dello 0,5% rispetto all'anno prima. Hogan ha contribuito con 217 milioni di giro d'affari, ma in diminuzione del 10,8%. «Il calo delle vendite, rispetto al 2012, è interamente dovuto alla razionalizzazione della distribuzione operata in Italia», aveva spiegato l'azienda alla pubblicazione del bilancio.

 

Nei primi sei mesi del nuovo esercizio il brand ha realizzato 104,5 milioni di fatturato, in flessione di circa il 6% (su un totale del gruppo di 477,7 milioni, in calo del 2,7%). Per recuperare, il management punta all'espansione all'estero, a partire dall'apertura in Cina di 10 store gestiti direttamente. Nei piani c'è anche la diversificazione nell'ambito dei leather goods.

 

stats