Strategie

UK: Harrods investe sulla logistica e Marks&Spencer guarda oltre la Manica

Il retailer di lusso Harrods ha avviato un centro logistico a Tahtcham (nella foto): sarà l'unica base distributiva dell'insegna in Gran Bretagna, dopo la chiusura della unit di Osterley, e darà lavoro a 180 dipendenti. L'altro big della distribuzione britannica, Marks&Spencer, pensa invece di investire nuovamente sulla Francia.

 

Come riportano i media d'Oltralpe, infatti, dopo l'apertura sugli Champs-Elysées, circa un anno fa, M&S farà il bis al centro commerciale Beaugrenelle, nel 15esimo arrondissement di Parigi, in primavera. In autunno c'è in progetto Aéroville, nei pressi di Roissy, ma l'agenda prevederebbe altre tappe non meglio precisate anche se si sa di certo che non saranno né in provincia né al Carrousel du Louvre. Prossimamente il gruppo britannico sbarcherà nell'Esagono pure con il concept focalizzato sull'alimentare Simply Food.

 

Quanto ad Harrods, ha appena costituito nel Berkshire un polo logistico, completamente automatizzato, di 32mila metri quadrati. Come ha spiegato il supply chain director Dawson Parker l'operazione è parte della strategia di crescita futura dei grandi magazzini. La vecchia struttura, infatti, "non era in grado di supportare la crescita in atto". Il complesso, come riporta la stampa locale, prevede la possibilità di ampliare la capacità di altri 7mila metri quadrati circa, che saranno utilizzati nei prossimi cinque anni.

 

stats