Strategie

Zalando partner delle startup che migliorano l'esperienza d'acquisto

L'online retailer Zalando lancia un nuovo programma - Build - per avviare delle collaborazioni con startup, che offrono servizi e funzionalità, volte a migliorare l'esperienza d'acquisto degli internauti.  

 

«Il nostro scopo - spiega Marc Lamik, Head of Partnership di Zalando  - è quello di connettere tutti gli attori dell’industria della moda. I partner di Zalando Build avranno l’opportunità di integrare i propri servizi nello Zalando Fashion Store e di raggiungere milioni di utenti in tutta Europa. Da parte nostra avremo invece l’opportunità di sperimentare e di implementare molto più rapidamente nuove esperienze e contenuti».

 

Il programma esordisce con la collaborazione con l'israeliana Bllush, che ha creato una tecnologia per connettere allo shop online di Zalando le foto postate sui social degli influencer più noti. Tutti i look postati possono essere acquistati attraverso link che rimandano alla vetrina dell'e-tailer tedesco.

 

Zalando, che ha un assortimento di 2mila fashion brand, ha archiviato il primo semestre con ricavi poco oltre i 2 miliardi di euro, in aumento del 21,5% rispetto a un anno prima e stima per l'intero esercizio un incremento nel range 20-25%.

 

stats