TRIMESTRALI

Puma rivede al ribasso le stime per l’anno

Il gruppo tedesco Puma, tra i leader mondiali nell’abbigliamento sportivo, rivede le stime per l’intero anno, dopo i risultati in calo riportati nel terzo trimeste: l’utile netto al termine del fiscal year sarà comunque positivo ma significativamente inferiore rispetto a quello del 2012, soprattutto a causa di oneri per 130 milioni di euro previsti nel quarto trimestre.

 

La company deve sostanzialmente chiudere un centro di sviluppo in Vietman e trasferire alcune funzioni legate ai prodotti internazionali dagli uffici di Londra alla sede di Herzogenaurach in Germania.

 

Ma è anche l’andamento del quarter appena concluso a destare allarme. Nel terzo trimestre dell’anno, le vendite del gruppo, sono diminuite dell’8,9% (depurate dagli effetti del cambio dell’1,4%) a 813 milioni di euro, mentre l’ebit è calato del 18,8% a 80,3 milioni di euro.

 

 

stats