Trimestrali

Adidas in calo in Borsa, dopo i dati che mostrano un rallentamento

Adidas ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in aumento dell'8,7% a 5,68 miliardi di euro (+12% a cambi costanti). I profitti operativi sono saliti del 34,6% a 795 milioni e l'utile ha registrato un +36% a 527 milioni. Ma il titolo perde quota in Borsa: gli analisti si aspettavano altro.

 

In chiusura di seduta le azioni Adidas accusano una flessione del 4,3% e passano di mano a 176 euro per azione. L'indice di riferimento Dax registra invece un -1,4%.

 

Il gigante dello sportswear ha superato le stime degli analisti finanziari in fatto di utili (previsti a 519 milioni) ma ha deluso sul fronte ricavi, attesi in aumento del 9,5%, come riporta Bloomberg.

 

Il gruppo accusa un netto rallentamento rispetto al trimestre precedente, chiuso con un +19% dei ricavi a cambi costanti. La decelerazione riguarda soprattutto l'Europa occidentale, il maggiore mercato con ricavi pari a 1,66 miliardi di euro nel terzo trimestre (+7,4%, dal precedente +19% a cambi costanti). In Nord America invece Adidas ha raggiunto un fatturato record di 1,1 miliardi (+22,7% senza l'effetto cambio) ed è nettamente avanzato in Cina superando il miliardo di euro (+28,3%). In Russia, invece, le vendite sono diminuite del 16,7%.

 

La società guidata da Kasper Rorsted ha confermato l'outlook precedente: nel 2017 la crescita dovrebbe attestarsi fra il 17% e il 19% a pari valute. I profitti dalla gestione caratteristica dovrebbero salire tra il 26% e il 28%.

 

stats