Trimestrali

Burberry cresce del 14% nel terzo quarter

Nel trimestre terminato il 31 dicembre Burberry ha totalizzato ricavi pari a 528 milioni di sterline, in aumento del 14% rispetto allo stesso periodo del 2013 (+12% a periodi comparabili). Confermate le stime per l'intero esercizio.

 

Le vendite retail beneficiano del buon andamento del canale online: un settore su cui il gruppo britannico sta investendo da tempo, anche sul fronte servizi, come l'introduzione di nuove lingue nel sito di e-commerce.

 

A livello merceologico, tra i prodotti più venduti spiccano l'outerwear e gli accessori in pelle, che hanno contribuito a metà della crescita trimestrale. Progressi anche negli accessori maschili e nel segmento tailoring.

 

L'Asia-Pacifico ha mostrato una crescita a doppia cifra a periodi comparbili, sostenuta dalla Greater China e dai continui miglioramenti in Corea. Le Americhe e i mercati Emea hanno accelerato a un tasso tra il 5% e il 9%. Debole l'Italia, a fronte di buone performance in madrepatria, Francia e Germania.

 

Il gruppo ha confermato le stime per il fiscal year 2014 rese note in novembre: le vendite retail dovrebbero registrare incrementi entro il 5%. Quanto a margini, si profila un modesto incremento dal livello precedente di 17,1%. 

 

stats