Trimestrali

Christian Dior Couture cresce a doppia cifra

Grazie al buon andamento del retail, Christian Dior Couture chiude il primo trimestre fiscale con un fatturato di 369 milioni di euro: il 14% in più rispetto allo stesso periodo del 2012 (+19% a tassi di cambio costanti).

 

Come emerge dal bilancio di Christian Dior Group, nei tre mesi terminati il 30 settembre la maison (nella foto, il ready to wear per la prossima primavera-estate firmato da Raf Simons) ha messo a segno un +16% nel segmento al dettaglio (+23% a parità di valute).

 

Nello stesso periodo l'intero gruppo ha sfiorato i 7,4 miliardi di euro di giro d'affari (+2% e +8% a struttura e cambi invariati), con il contributo della controllata Lvmh, i cui ricavi (resi noti ieri) si sono attestati a 7 miliardi. Nonostante il clima di incertezza economica in Europa, i vertici del colosso parigino del lusso restano fiduciosi sui mesi a venire, durante i quali continueranno a focalizzarsi su innovazione e investimenti in mercati promettenti.

 

stats