Trimestrali

Cinque mesi con il segno meno per H&M

Non è ancora il momento di un'inversione di tendenza per il gruppo svedese H&M, che il mese scorso ha registrato un -3% dei ricavi (a parità di store). Della stessa entità la discesa accusata nel primo trimestre fiscale che va dal primo dicembre al 28 febbraio.

 

Le vendite del quarter hanno totalizzato 28,39 miliardi di corone svedesi (circa 3,4 miliardi di euro): un valore che secondo i vertici è stato penalizzato dal progressivo rafforzamento della valuta locale, rispetto all'analogo periodo dell'fiscal year precedente. Il -3% accusato in febbraio segue il -4% di gennaio e il -2% di dicembre, ma anche in ottobre e novembre il fatturato a store comparabili aveva il segno meno (rispettivamente -5% e -1%). Alla fine del quarter i negozi all'attivo hanno raggiunto quota 2.818, dai 2.491 di un anno prima.

 

stats