Trimestrali

Gap: terzo quarter positivo, anche se l'estero mantiene il segno meno

Nel terzo trimestre terminato il 27 ottobre, il retailer Gap ha totalizzato 3,86 miliardi di dollari di ricavi, in aumento dell'8% (+6% a periodi comparabili). Positivo il trend in Nord America, mentre il business internazionale mantiene il segno meno (-3%, che però si confronta con il -10% di un anno prima).

 

Sul mercato nordamericano il gruppo di San Francisco ha realizzato un +7% per l'insegna Gap (dal -6% del terzo trimestre 2011), un +6% per Banana Republic (da -1%) e un +9% per Old Navy (da -4%). Nei nove mesi il turnover della società si è attestato a 10,93 miliardi, in progresso del 6% (+5% a periodi comparabili, dal -3% di un anno prima).

 

Gap - che donerà oltre un milione di dollari di aiuti per le vittime dell'uragano Sandy (750mila cash e oltre 250mila dollari in capi di vestiario per la Croce Rossa americana) - si attende un utile per azione trimestrale tra 0,61 e 0,63 dollari, in progresso di circa il 60% rispetto al terzo quarter 2011.

 

stats