Trimestrali

H&M: +0,9% i profitti trimestrali, +10,7% sui nove mesi

Nei tre mesi archiviati il 31 agosto, il colosso della fast fashion H&M ha totalizzato 3,62 miliardi di corone svedesi di utili, in aumento dello 0,9% rispetto a 12 mesi prima. La performance migliora se si esaminano i nove mesi: +10,7% a 11,58 miliardi il risultato netto del periodo.

 

L'andamento del trimestre è risultato sotto le stime degli analisti interpellati da Bloomberg, che avevano previsto profitti pari a 4,05 miliardi di corone (circa 477 milioni di euro). I ricavi quarterly hanno raggiunto i 28,8 miliardi di corone svedesi (circa 3,4 miliardi di euro), in aumento del 7% in valuta locale, ma invariati nella valutazione a parità di negozi. In nove mesi, invece, le vendite hanno raggiunto quota 88 miliardi, in progresso dell'11,7% e del 2% a pari perimetro distributivo.

 

Il ceo Karl-Johan Persson ha annunciato che il piano di espansione dell'esercizio ha esteso il numero di store a 300, dai 275 inizialmente preventivati. Nella prima metà del 2013 è previsto, tra gli altri, lo sbarco in Cile, a Santiago, e in autunno in Lituania, a Vilnius. Bisognerà aspettare la prossima primavera, inoltre, per il lancio del nuovo fashion brand & Other Stories, che avrà una distribuzione a sé stante e online. Per ora si sa che è dedicato a una donna che segue la moda e che ama creare uno stile personale. Sarà inoltre un total look - con tanto di calzature, borse, gioielli, lingerie e prodotti di bellezza - all'insegna della qualità e della cura del dettaglio. Tra i progetti per l'estate prossima, invece, il debutto del web shop di H&M (nella foto, la cantautrice americana Lana del Rei indossa la collezione autunno-inverno) negli Usa.

 

stats