Trimestrali

Hugo Boss: +9% l'utile del terzo quarter

La fashion house tedesca Hugo Boss chiude il terzo trimestre con utili in aumento del 9% a 112,5 milioni di euro. Per la fine dell'esercizio il management guidato da Claus-Dietrich Lahrs (nella foto) stima una crescita dei ricavi tra il 6% e l'8%.

 

Penalizzate da una flessione nel segmento wholesale e dalle fluttuazioni dei cambi, le vendite del quarter si sono attestate a 657,9 milioni di euro di ricavi (+2%). L'ebit è invece salito a 150,5 milioni (+5%).

 

Nei nove mesi il giro d'affari è aumentato a 1,78 miliardi di euro (+3%). Senza tenere conto dei cambi, il canale wholesale ha accusato un -7%, mentre il retail un +18%. Nel periodo i negozi gestiti direttamente sono passati da 152 a 992 (compreso il takeover di 110 shop in shop da alcuni wholesaler partner).

 

Per l'intero 2013 il gruppo di Metzingen stima che il business retail diretto crescerà a cifra doppia, mentre il canale wholesale diminuirà a un tasso mid-single-digit, anche per effetto dell'acquisto di shop in shop dai partner. La previsione è anche quella di aprire 50 nuovi store a gestione diretta.

 

 

stats