Trimestrali

Levi Strauss & Co. dimezza gli utili

Nel primo trimestre terminato il 23 febbraio, Levi Strauss & Co. ha totalzzato 1,13 miliardi di dollari di ricavi, in lieve calo rispetto all'analogo periodo del 2013 (-1%). I profitti sono scesi da 107 a 50 milioni di dollari.

 

Nel quarter il colosso del jeanswear ha accusato un calo delle vendite wholesale nelle Americhe, solo parzialmente contrastato dalle performance positive in Europa (+1%) e dalla tenuta dell'Asia. Il dimezzamento dell'utile riflette, come spiegano dalla società, la ristrutturazione in corso e il lancio di nuove iniziative. Senza tenere conto di tali investimenti, l'ebit adjusted ha registrato un -9% a 159 milioni di dollari: una cifra su cui pesano minori margini lordi e maggiori costi sul fronte retail.

 

A fine marzo il gruppo di San Francisco guidato da Chip Berg (nella foto) ha annunciato un piano che in 12-18 mesi porterà al risparmio di 175-200 milioni di dollari. Nella prima fase prevede il taglio di 800 dipendenti.

 

stats