Trimestrali

Nike e Converse continuano a crescere a due cifre

Nel secondo trimestre fiscale terminato il 30 novembre il brand Nike ha totalizzato 7 miliardi di dollari di ricavi, in aumento del 17% (a parità di cambi) rispetto allo stesso periodo del 2013. Le vendite di Converse (nella foto, un modello All Star fall-winter 2015/2016) segnano un +24% a 434 milioni.

 

I ricavi trimestrali consolidati di Nike Inc., che controlla entrambi i brand, salgono così del 15% a 7,4 miliardi di dollari. Il footwear si riconferma il segmento più dinamico: +18% la performance in Nord America, +26% in Europa Occidentale, +32% in Centro ed Est Europa, +30% in Cina e +16% in Giappone. Nel quarter l'utile netto del gruppo dell'Oregon è salito del 23% a 655 milioni di dollari.

 

Nei primi sei mesi del fiscal year, invece, il fatturato si è attestato a 15,4 miliardi di dollari (+15%) e i profitti sono passati da 1,3 a 1,6 miliardi di dollari.

 

Positive anche le indicazioni sui prossimi mesi. Gli ordinativi di abbigliamento e footwear a marchio Nike con consegna prevista tra dicembre 2014 e aprile 2015 registrano un +7% rispetto a 12 mesi prima (+11% senza tenere conto delle variazioni dei cambi).

 

stats