Trimestrali

Nike: ricavi sulla vetta dei sei miliardi di dollari nel secondo quarter

Il colosso dello sportswear Nike ha archiviato il secondo trimestre con ricavi che sfiorano i 6 miliardi di dollari, in aumento del 7% rispetto allo stesso periodo del 2011 (+10% a cambi variabili). Utili in calo, con la vendita di Umbro e Cole Haan.

 

Il profitto del periodo, infatti, è passato da 469 a 384 milioni di dollari. Se però si escludono i 137 milioni di perdite associate alla cessione di Umbro (completata in novembre) e Cole Haan (il cui closing è atteso nel terzo quarter), gli utili per azione risultano pari a 1,14 dollari (+11%), sopra le stime degli analisti interpellati da Bloomberg, che avevano previsto utili pari a un dollaro.

 

Il gruppo dell'Oregon fa inoltre sapere che gli ordinativi futuri con consegne tra dicembre e aprile, per quanto riguarda il brand Nike, hanno totalizzato 9,3 miliardi di dollari, in aumento del 6% (+7% a cambi costanti).

 

stats