Trimestrali

Nike sopra le stime nel quarter: +6% i ricavi

Nel secondo trimestre terminato il 30 novembre, Nike raggiunge gli 8,2 miliardi di dollari di ricavi, in aumento del 6% e dell'8% a cambi costanti, per effetto del +8% del marchio Nike (nella foto, un modello Air Jordan III) e del +5% di Converse (a valute invariate).

 

Gli analisti avevano previsto una crescita inferiore, a 8,09 miliardi di dollari, come riporta Thomson Reuters.

 

Nel quarter l'utile netto del gruppo dell'Oregon è salito del 7% a 842 milioni di dollari. Gli utili adjusted sono saliti dell'11% a 0,50 dollari per azione, da una previsione degli analisti di 0,43 dollari.

 

Nota dolente le rimanenze di magazzino, aumentate del 9% rispetto allo stesso periodo del 2015.

 

Dopo una partenza in netto rialzo, le azioni Nike registrano un +0,2% a 51,9 dollari per azione, in sintonia con i principali indici americani che si muovono intorno alla parità. La performance annuale è -19%.

 

stats