Trimestrali

Nike:+5% i ricavi, -9% l'utile

Nel secondo quarter terminato in novembre i ricavi di Nike si sono attestati a 8,6 miliardi di dollari (+5% e +3% a cambi costanti) per effetto degli incrementi del marchio ammiraglio (+4% a valute costanti a 8,1 miliardi), mentre Converse ha registrato una flessione (-4% a 408 milioni).

 

L'utile netto del gruppo americano dello sportswear ha accusato un calo del 9% a 767 milioni, per effetto della discesa del margine lordo e di maggiori oneri di vendita e spese amministrative.

 

Il mercato più critico è il Nord America, dove i ricavi del brand Nike (nella foto, il modello di sneaker NikeCourt Vapor) hanno segnato un -5%. In Emea invece la crescita è stata del 19% e in Grater China del 16%.

 

Escludendo alcune voci straordinarie, il gruppo dell'Oregon ha registrato utili pari a 46 centesimi di dollaro per azione mentre la media degli analisti sentiti da Thomson Reuters prevedeva 40 centesimi e ricavi a 8,39 miliardi di dollari.

 

stats