Trimestrali

Ovs: i ricavi salgono del 6,5%, l'ebitda dell'11%

Nel primo trimestre fiscale le vendite di Ovs si attestano a 319,3 milioni di euro, in aumento del 6,5% rispetto allo stesso periodo del 2016. L'ebitda del gruppo che controlla anche la catena Upim cresce dell'11,2% a 29,3 milioni.

 

Nel quarter che va dal primo febbraio a fine aprile il perimetro è aumentato di 11 negozi full format a gestione diretta e 42 punti vendita prevalentemente kids in franchising.

 

Il risultato prima delle imposte è stato di 13,8 milioni di euro: +28,2% rispetto al primo trimestre del 2016.

 

Il ceo Stefano Beraldo ha confermato gli obiettivi per l'esercizio 2017 e ha segnalato «l'andamento climatico particolarmente favorevole, a partire dalla seconda metà del mese di maggio, con conseguente accelerazione rispetto alle positive dinamiche del primo trimestre».

 

A proposito della crescita internazionale per linee esterne, legata all'integrazione di Charles Vögele, Beraldo ha dichiarato che «risulta in linea con le previsioni» (nella foto, lo store Ovs di Milano, in corso Buenos Aires).

 

stats