Trimestrali

Ralph Lauren: +13% il risultato operativo trimestrale

Polo Ralph Lauren ha terminato il terzo trimestre fiscale con ricavi globali in aumento del 2% a 1,8 miliardi di dollari, mentre l'ebit è salito del 13% a 304 milioni, grazie a una minore incidenza dei costi delle materie prime, a un product mix azzeccato e a una gestione operativa rigorosa.

 

Le vendite retail, in particolare, si sono attestate a 1,062 miliardi di dollari dal miliardo realizzato nello stesso periodo del 2011, mentre il wholesale è diminuito da 750 a 734 milioni. L'utile quarterly, che ha beneficiato di un minore prelievo fiscale, è salito del 28% a 216 milioni. Nel periodo terminato il 29 dicembre la fashion house di New York contava 399 store gestiti direttamente di cui 114 a insegna Ralph Lauren, oltre a 508 shop in affiliazione.

 

Anche nei nove mesi il calo nel wholesale ha pesato sui ricavi totali che hanno totalizzato 5,3 miliardi di dollari (+1,2%), mentre l'utile operativo è salito del 4,6% a 944,7 milioni di dollari e il netto a 622,8 milioni (+6%).

 

Per l'intero esercizio il management stima un incremento del fatturato del 2%, mentre nel quarto trimestre è attesa una crescita mid-single digit. Ulteriori progressi sono previsti anche a livello di margini.

 

stats